La squadra riunita per guardare avanti

Dopo le celebrazioni per il sessantesimo nel 2015 e la prima Convention Internazionale in maggio, è stata la volta del primo Convegno Nazionale Varvel: due giorni di condivisione tra l’azienda, gli agenti e i distributori attivi in tutta Italia.

Più di 50 persone hanno partecipato al primo Convegno Nazionale Varvel, tenutosi il 23 e il 24 giugno a Bologna. In questa occasione, l’azienda di Crespellano (BO), specializzata nella progettazione, produzione e commercializzazione in Italia e all’estero di sistemi di trasmissione di potenza, ha riunito i distributori e gli agenti provenienti da tutto il territorio nazionale allo scopo di rinsaldare i legami e condividere le strategie di sviluppo dei prossimi anni.

Lo staff Varvel ha partecipato a questa intensa due giorni, proprio per trattare insieme alla rete vendita tutti gli aspetti strategici e i piani operativi studiati per continuare a migliorare le prestazioni e definire insieme le modalità di azione e l’approccio al mercato.

Il Direttore Generale Mauro Cominoli ha dato avvio ai lavori presso la sede Varvel, presentando la rinnovata struttura organizzativa, elencando gli importanti investimenti già attuati e quelli in programma per lo sviluppo aziendale e illustrando il piano di crescita nel quadriennio 2016-2019.

Francesco Pederzoli, responsabile Vendite e Marketing, ha fornito una puntuale presentazione della situazione del mercato, focalizzandosi sull’importanza della Community e del livello di servizio, e delineando le strategie ideate per la forza vendita e il rapporto con i distributori.

I partecipanti hanno potuto approfondire l’impegno per l’innovazione dell’azienda grazie alla spiegazione di Giampaolo Giacomozzi, responsabile Ricerca e Sviluppo, il quale ha dato aggiornamenti sulla partecipazione di Varvel al Programma Quadro Europeo Horizon 2020 e ha anticipato i piani di studio per l’ulteriore miglioramento dei prodotti Varvel.

Mauro Cossarini e Fabio Zampa, che si occupano del reparto pre e post vendita, hanno avuto l’opportunità di approfondire l’impegno quotidiano nell’assistenza offerta ai clienti e hanno presentato le novità tecniche dell’ultimo periodo, tra cui la serie RO2, presentata lo scorso anno ad Hannover Messe, le migliorie apportare alle serie RN-RO-RV, le guarnizioni SLA, anch’esse presentate nel 2015, e le innovative flange quadre.

Marco Mulè, responsabile Qualità, Ambiente e Sicurezza, ha parlato dell’impegno di Varvel nella gestione ottimale dell’ambiente di lavoro, nel totale rispetto di elevati standard internazionali per la salute, la sicurezza e il rispetto dell’ambiente.

Paolo Coletta, responsabile della logistica e della supply chain, ha presentato le novità già in essere e le future iniziative per migliorare i processi logistici aziendali.

A conclusione del 1° Convegno Nazionale Varvel, dopo una visita guidata alla sede di Crespellano, la Direzione ha consegnato a tutti i convenuti una targa di partecipazione, come ricordo di due intense giornate di lavoro segnate dalla condivisione e dall’unione di tutto il Gruppo.

“Da quest’anno abbiamo scelto di incontrare più spesso i nostri stakeholder – afferma Francesco Berselli Presidente di Varvel SpAperché siamo consapevoli dell’importanza della condivisione dei nostri valori e dei nostri obiettivi con tutta la squadra, fondamentale per la crescita e lo sviluppo della nostra realtà”

Attraverso il 1° Convegno Nazionale e, a inizio maggio, la 1a Convention Internazionale, abbiamo voluto coinvolgere tutta la nostra Community nell’elaborazione delle strategie per i prossimi anni – commenta Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpAproprio per dimostrare che solo una grande squadra, unita nelle intenzioni e nella ricerca del miglioramento, può raccogliere le grandi sfide lanciate dal mercato nazionale ed internazionale.”

Sei un giornalista?

Se sei un giornalista e vuoi avere maggiori informazioni sul Gruppo Varvel, scrivi a marketing@varvel.com e ti forniremo le risposte e i materiali che cerchi!