Varvel con i talenti delle due ruote

Varvel rinnova per l’anno 2016-2017 il sostegno al Master in Ingegneria della Moto da Corsa tenuto dall’ente di Alta Formazione Professional Datagest con una borsa di studio per l’allievo più meritevole.

Varvel SpA, storica azienda bolognese operante nell’ambito della produzione di variatori e riduttori meccanici di velocità, da sempre attenta alla formazione e all’inserimento delle giovani generazioni nel mondo del lavoro, sostiene la quinta edizione del Master in Ingegneria della moto da corsa, organizzato dall’ente di Alta Formazione Professional Datagest, destinando allo studente più meritevole una borsa di studio.

Il master, che avrà inizio dal mese di ottobre nella città di Bologna, si rivolge a ragazzi laureati e laureandi in ingegneria meccanica, elettronica e aerospaziale, con l’obiettivo di fornire competenze tecniche specializzate per la progettazione e la costruzione di moto da corsa.

Tutti gli allievi del master, grazie alle 300 ore in aula, tenute da docenti provenienti da importanti aziende della “Motor Valley” come Ducati, Magneti Marelli e Lamborghini, avranno modo di conciliare la passione per i motori con una reale opportunità di lavoro, anche grazie allo stage di fine corso in prestigiose realtà legate al mondo delle due ruote.

Varvel, fornendo questa opportunità, conferma ancora una volta la propria attenzione nella formazione di nuove risorse. Questa partnership è stata avviata fin dal 2012, quando l’azienda di Crespellano (BO) specializzata in sistemi di trasmissione di potenza decise di destinare due borse di studio ad altrettanti ragazzi emiliani con la passione per le moto da corsa, provenienti dalle aree colpite dal terremoto. In seguito, la collaborazione è proseguita premiando l’allievo che più si è distinto, ad ogni edizione, per capacità, impegno e costanza.

È giusto premiare chi si impegna e porta avanti con dedizione i propri obiettivi per poterli concretizzare nel futuro trasformandoli nel proprio lavoro” afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpA. – “Questa è solo una delle tante iniziative che supportiamo con l’intento di aiutare giovani volenterosi ad approcciare il mondo del lavoro”.

Da diversi anni, infatti, l’azienda organizza una serie di attività, dalle visite guidate al proprio centro produttivo ai tirocini e alle collaborazioni con enti di formazione, tra cui la Fondazione Aldini Valeriani, per l’avvio di corsi di specializzazione, tanto da aver ottenuto, già dal 2009, il riconoscimento “Bollino Ok Stage” che “La Repubblica degli Stagisti” assegna alle imprese che operano nel rispetto della “Carta dei Diritti degli Stagisti”.

“Investire sui giovani di oggi consente la creazione di personale qualificato per il domani, con competenze arricchite dall’esperienza offerta dalle imprese, generando un maggiore know-how per il tessuto produttivo nazionale del futuro” – afferma Mauro Cominoli Direttore Generale di Varvel.

 

Sei un giornalista?

Se sei un giornalista e vuoi avere maggiori informazioni sul Gruppo Varvel, scrivi a marketing@varvel.com e ti forniremo le risposte e i materiali che cerchi!