Varvel si rifà il look

In concomitanza con lo sviluppo commerciale a livello internazionale, la storica azienda bolognese realizza un servizio fotografico dettagliato per mettere in evidenza le novità di prodotto e le nuove applicazioni realizzate dall’impresa.

Il 2016 prosegue all’insegna del dinamismo per Varvel SpA, azienda bolognese da oltre sessant’anni produttrice di riduttori e variatori di velocità per il mercato mondiale. Se l’anno precedente è stato ricco di novità di prodotto, lanciate in occasione del sessantesimo dalla fondazione, già nei primi mesi del nuovo anno la storica azienda emiliana specializzata in sistemi di trasmissione di potenza ha presentato numerose innovazioni sulle serie esistenti, rese ancora più performanti per una risposta immediata alle esigenze della domanda internazionale.

Proprio in concomitanza con la realizzazione dei nuovi cataloghi, arricchiti da un gran numero di dettagli e da innumerevoli informazioni tecniche volte ad illustrare in maniera ancor più approfondita la qualità che contraddistingue questi gioielli della meccanica di precisione, dimostrata anche dalle nuove verifiche tecniche esposte, Varvel ha scelto di rifarsi il look. A tale scopo è stato realizzato un servizio fotografico che ha interessato tutta la gamma dei prodotti, dalle serie più note a quelle di più recente realizzazione.

L’intento è quello di illustrare al pubblico internazionale, anche a livello iconografico, il forte sviluppo aziendale in termini di innovazione di prodotto, grazie all’intenso lavoro del laboratorio Ricerca e Sviluppo.

Oltre ai nuovi prodotti, il servizio pone in evidenza le modifiche apportate alle serie storiche, in modo da attualizzarle attraverso nuove modalità di impiego, migliorie tecniche e applicazioni rispondenti alle esigenze di un mercato internazionale in continua evoluzione, riaffermando una delle prerogative di Varvel che è la capacità di fornire soluzioni concrete e customizzate sulla base delle diverse necessità.

Vogliamo far percepire come l’azienda stia continuando a impegnarsi in tutti gli ambiti e ai massimi livelli – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpAperché il sessantesimo è stato in realtà un ulteriore trampolino di lancio verso l’internazionalizzazione”.

“Oltre al grande successo ottenuto con il passaggio del secondo step del Progetto Europeo Horizon 2020 – dichiara Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpA – abbiamo portato avanti tutta una serie di progetti che avevamo già focalizzato in precedenza e che siamo riusciti a concretizzare grazie a investimenti importanti e un impegno costante volto alla finalizzazione dell’obiettivo”.

Sei un giornalista?

Se sei un giornalista e vuoi avere maggiori informazioni sul Gruppo Varvel, scrivi a [email protected] e ti forniremo le risposte e i materiali che cerchi!