La produzione dei particolari strategici del prodotto - la lavorazione delle carcasse, la dentatura degli ingranaggi, la tornitura degli alberi e viti senza fine, la fresatura del filetto, ecc. - avviene all'interno del Gruppo Varvel con centri di lavoro, dentatrici, torni e rettifiche di ultima generazione (Makino, Pfauter-Gleason, Liebherr, Toyota, Samp, Lizzini, Reishauer, Muratec, Leitstritz, ecc.).

La maggior parte delle macchine a controllo è servita da robot e organizzata in isole di lavoro con autonomia anche notturna senza presidio. In alcune isole, l'autonomia copre l'intero fine settimana.

Processo produttivo riduttori

Le altre lavorazioni sono affidate a fornitori specializzati che collaborano con il Gruppo Varvel in molti casi da oltre 10 anni.

Il controllo della qualità delle lavorazioni svolte, siano esse interne o esterne, riveste un ruolo fondamentale per assicurare la conformità dei prodotti Varvel agli elevati standard qualitativi perseguiti e garantiti.

Oltre a strumenti manuali (calibri, comparatori, ecc.) il Gruppo Varvel utilizza anche macchine sofisticate: una macchina tridimensionale motorizzata per il controllo delle carcasse, uno strumento a scansione ottica per il controllo degli alberi, evolventimetri per il controllo degli ingranaggi e delle viti senza fine, durometri, rugosimetri, ecc.

Dopo l'assemblaggio i prodotti finiti vengono collaudati al 100% per verificarne la tenuta e la rumorosità.

Produzione variatori di velocità